Trasporto pubblico, la consigliera regionale Muscarà: «Da de Magistris e De Luca solo propaganda sulla pelle dei pendolari»

«Il sindaco de Magistris è alle battute conclusive del suo mandato e ormai si lancia in dichiarazioni sconclusionate e prive di alcun fondamento, come la boutade dei bus destinati al trasporto scolastico. In questi anni la sua amministrazione non è stata in grado di fornire una risposta ai tantissimi cittadini che invocavano un miglioramento delle condizioni del servizio, tagliando un enorme numero di linee e riducendo all’osso il parco circolante degli autobus.  Adesso, invece, tira fuori il coniglio dal cilindro e annuncia l’istituzione di nuove linee destinate esclusivamente al trasporto degli studenti. Ci spieghi come intende fare e dove intende prendere i bus da destinare a questo servizio. Vuole forse ridurre ulteriormente le corse su altre linee? Un problema non secondario da affrontare è quello relativo ai conducenti. Sono anni che in Anm non si assume o si assume solo a termine e tramite agenzie interinali. Cosa intende fare il sindaco de Magistris per reperire il personale da adibire alla guida dei bus destinati alle linee scolastiche? Ci troveremo di fronte al solito ricorso alle agenzie interinali e ad una ulteriore precarizzazione degli autisti?  In questi giorni assistiamo ad una becera campagna elettorale fatta speculando sulla necessità di trasporto pubblico dei cittadini. De Luca ha annunciato la volontà di fondere le aziende di trasporto e creare un’unica azienda regionale. Pensi piuttosto a spronare i suoi manager a far funzionare meglio l’Eav, una azienda che si contraddistingue solo per i disservizi quotidiani offerti ai campani».

Sono le dichiarazioni della consigliera regionale Maria Muscarà che ha così commentato l’annuncio del sindaco di Napoli che annuncia l’istituzione di nuove linee di trasporto su gomma destinate esclusivamente agli studenti e l’annuncio del presidente della regione Vincenzo De Luca circa la fusione delle aziende di trasporto e la creazione di un unico soggetto regionale.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...