Ritardi per i tamponi domiciliari Asl, proteste al Frullone

Un gruppo di cittadini, esasperati per i ritardi legati ai tamponi domiciliari da parte dell’Asl, ha effettuato una protesta stamattina presso la sede Asl del Frullone, lamentando sia il mancato inserimento nella piattaforma dedicata ai test per il Covid – 19 che della ricezione dell’esito del tampone via sms.

«Si tratta di una situazione diventata ormai insostenibile – spiega Simone Tedeschi, consigliere della VII Municipalità delegato all’emergenza Covid – che costringe centinaia di cittadini ad essere segregati in casa e a non poter svolgere le comuni attività lavorative e sociali. Ben venga la soluzione, trovata dopo una mediazione ottenuta stamattina anche in seguito all’intervento delle forze dell’ordine, con la possibilità ai cittadini in attesa di essere sottoposti al tampone presso il padiglione Ulisse, ma serve una soluzione programmata per i prossimi giorni, la quale potrebbe passare per la riapertura della sede del Frullone ai cittadini dove poter effettuare i tamponi, come avveniva fino a qualche settimana fa. E’ quanto ho chiesto ufficialmente all’Asl insieme al presidente della Municipalità Maurizio Moschetti».

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...