Capodanno, Mancini (VII Municipalità): «No ai botti, accendiamo un lumino per tutte le vittime del Covid»

«In occasione della notte di Capodanno appare quasi superfluo spiegare come non ci siano motivi per festeggiare sparando botti fragorosi, al termine di un anno che, a causa dell’emergenza Covid, ha portato numerosi lutti anche nei quartieri di Miano, San Pietro a Patierno e Secondigliano. Pertanto vorrei condividere con i cittadini l’invito, per la sera del 31 dicembre, ad accendere un lumino alle finestre per ricordare tutte le vittime della pandemia. Ogni famiglia, più o meno direttamente, ha pagato con affetti strappati il prezzo di questa terribile emergenza sanitaria e, soltanto nel silenzio e, nel conforto della fede, per i credenti, si può trovare la migliore forma di commemorazione per tanti nostri concittadini. L’esplosione di botti e fuochi d’artificio sarebbe inopportuna in questo momento storico”.

A lanciare la proposta è il consigliere della VII Municipalità Vincenzo Mancini (PD).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...