“Stiamo raccogliendo fondi per la parrocchia” ma è una truffa: massima attenzione a Scampia

Una telefonata a casa per annunciare una raccolta fondi per la parrocchia Santa Maria Maddalena, nello specifico per il sostituto di padre Antonio (il neoparroco don Antonio Iavarone che è subentrato a don Antonio Cecere, scomparso lo scorso 24 agosto).

La truffa corre via filo a Scampia dove proprio dalla parrocchia di via Micheluzzi, attraverso la propria pagina Facebook, è partito- dopo le segnalazioni di alcuni partocchiani – l’invito a prestare la massima attenzione rispetto a questi raggiri sempre più diffusi, che prendono di mira in particolare gli anziani.

La comunità, infatti, non organizza raccolte di fondi porta a porta e si dichiara completamente estranea alle chiamate effettuate su numeri fissi del territorio parrocchiale, che preannunciano iniziative del genere.

“Non fidatevi mai di chi chiama o si presenta a voi chiedendo soldi a nome di terzi. Siate lucidi e avvertite le forze dell’ordine” si legge nell’avviso pubblicato dalla parrocchia.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...