Omicidio Patrizio Falcone, il Comune si costituisce parte civile

Nella seduta di oggi, 4 febbraio, su proposta dell’Assessore alla Sicurezza Alessandra Clemente e dell’Assessore all’Avvocatura Comunale, Rosaria Galieri, la giunta ha approvato una importante delibera con la quale il Comune di Napoli si costituisce parte civile nel processo penale per l’omicidio di Patrizio Falcone.
“Patrizio Falcone” – dichiarano Clemente e Galiero – “era un uomo onesto che è stato barbaramente assassinato nei pressi della sua abitazione, nel quartiere di Piscinola. Il Comune di Napoli ha prontamente accolto l’appello dei familiari e ha deciso di costituirsi parte civile nel processo penale che avrà luogo a inizio del mese di marzo. Questa amministrazione non resta inerte di fronte ai delitti che colpiscono i cittadini di Napoli e non si arrenderà fin quando chi si è reso responsabile dell’atto efferato che ha privato per sempre la moglie e i figli di Patrizio del suo amore non sarà assicurato alla giustizia. Alla famiglia Falcone, la moglie Anna ed i figli Francesco e Carmine, che hanno espresso messaggi positivi di verità e giustizia, mai di odio e di violenza, va la solidarietà e vicinanza di tutti la città”.

Soddisfazione per l’iniziativa è stata espressa da Enzo Russo, cugino della moglie della vittima che, insieme a tutta la famiglia, continua a chiedere giustizia per Patrizio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...