Scampia, “ha molestato bambini”: 31enne linciato e gettato in un cassonetto

Momenti di tensione a Scampia, nei pressi della Vela Celeste, dove nel primo pomeriggio un 31enne è stato prima picchiato a sangue, poi gettato in un cassonetto dei rifiuti. Ancora incerta la ricostruzione dell’episodio su cui sta cercando di fare luce il locale commissariato.

Sul posto, oltre agli agenti del commissariato, sono intervenuti gli uomini del Reparto Mobile in tenuta antisommossa che hanno dovuto sedare gli animi dei presenti.

Il 31enne è stato condotto dagli operatori del 118, scortati da un cordone di poliziotti, con il cassonetto fino all’ambulanza, che lo ha trasportato al pronto soccorso dell’ospedale Cardarelli, dove ha ricevuto dai sanitari le cure per politraumi su tutto il corpo.

La rivolta sarebbe scoppiata appena è cominciata a circolare nella zona la voce di presunti abusi sessuali su minori, ipotesi che non ha trovato riscontro negli accertamenti sanitari eseguiti sui bambini, all’Ospedale del Mare, da cui non sono emersi segni di violenza.

Sui social circolano numerosi video in cui si può notare la rivolta nei confronti del presunto pedofilo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...