Napoli, poliziotto ferito: confessa bandito 22enne

Ha confessato Marcello Sorrentino, il 22enne napoletano con precedenti di polizia ora gravemente indiziato del tentato omicidio di un assistente capo della Polizia di Stato, in forze al commissariato Secondigliano, che, nelle prime ore del 12 luglio scorso, è rimasto ferito all’addome e nella zona dorsale da un colpo d’arma da fuoco esploso dal giovane durante una colluttazione con il poliziotto.
L’agente, malgrado fosse fuori servizio, ha deciso di intervenire comunque quando si è accorto che Sorrentino, in corso Garibaldi, a Napoli, stava per rapinare due scooter. La Squadra Mobile della Questura partenopea ha notificato all’indagato un decreto di fermo emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Napoli per il tentato omicidio e anche per la rapina dei motoveicoli.
 Ad incastrare il giovane è stata l’analisi dei sistemi di videosorveglianza della zona, gli accertamenti sulle targhe rilevate e le dichiarazioni rilasciate dai testimoni che hanno consentito di raccogliere gravi indizi nei confronti di Sorrentino il quale, dinanzi al Pubblico Ministero, ha deciso di confessare. 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...