Ferito per fermare uno scippatore, poliziotto del commissariato Secondigliano premiato a Roma

Era la notte dei festeggiamenti per la vittoria dell’Italia agli Europei di calcio quando, al corso Garibaldi, l’assistente capo del commissariato Secondigliano Antonio Alborino, pur essendo libero dal servizio, non esitò un solo istante nel fermare un malvivente che stava compiendo uno scippo. Un gesto che gli costò il ferimento da arma da fuoco mettendo a repentaglio la propria vita.

In occasione del 170esimo anniversario della fondazione della Polizia di Stato, Alborino, originario di Frattamaggiore, è stato premiato nel corso della solenne cerimonia tenutasi a Roma, alla presenza del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, del Capo della Polizia Lamberto Giannini, del Ministro dell’Interno Luciana Lamorgese.

Il poliziotto ha ricevuto l’importante riconoscimento di medaglia al valor civile e la promozione per merito straordinario.

Ad agosto scorso, Alborino, dopo una lunga degenza ospedaliera, appena dimesso, si era fatto fotografare insieme ai suoi colleghi mentre tornava a casa. All’assistente capo erano giunti gli auguri di una completa guarigione dal dirigente del commissariato Secondigliano, il vicequestore aggiunto Raffaele Esposito e da tutti i suoi colleghi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...