Secondigliano, tamponano uno scooter ferendo conducente e passeggero: inseguiti e bloccati dalla polizia municipale

Era intorno alle 13 di ieri quando gli agenti dell’unità operativa Secondigliano della polizia municipale, guidata dal tenente colonnello Vincenzo Tarallo, impegnati in controlli in piazza Di Vittorio a Capodichino, hanno avvertito un urto particolarmente forte e, nel girarsi, gli stessi hanno constatato come una Smart avesse appena tamponato un ciclomotore che procedeva in corso Secondigliano, facendo rovinare sul selciato conducente e passeggero del mezzo a due ruote.

Il soggetto alla guida della Smart, dopo aver provocato l’incidente, con una veloce retromarcia, ha scansato lo scooter finito a terra e si è dato alla fuga nel tentativo di far perdere le proprie tracce. Gli agenti, prima hanno consentito ai colleghi, giunti sul posto, di prestare i primi soccorsi alle due persone rimaste ferite, per poi darsi all’inseguimento della Smart di cui avevano prontamente annotato il numero di targa. Una fuga terminata dopo circa un chilometro, con l’auto tallonata dalla pattuglia della polizia locale a sirene spiegate.

Una volta bloccati, i due soggetti a bordo dell’auto sono stati denunciati a piede libero. Gli agenti hanno, dunque, dopo essersi sincerati sulle condizioni dei feriti, non hanno perso nemmeno un attimo per inseguire l’auto, con conducente e passeggero che pensavano di restare impuniti dopo aver causato un sinistro che, soltanto per un soffio, non ha causato conseguenze ben più gravi.

Angelo Covino

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...