Marano, colpito da infarto: 73enne trovato morto nel suo bar

Lo hanno trovato morto su una sedia all’interno del bar, come se stesse riposando.

In realtà Raffaele Ferrigno, 73 anni, titolare del Bar “Ciro Caffè “ era stato stroncato da un infarto fulminante. La tragedia si è consumata attorno alle ore 14:50 in via Svizzera a Marano.

Sul posto, oltre ai Carabinieri della locale Compagnia e agli agenti della Polizia Municipale, sono intervenuti i medici del 118 che non hanno potuto fare altro che costatarne il decesso. Raffaele, il titolare della caffetteria è deceduto per cause naturali. L’uomo nonostante l’età avanzata e qualche piccolo problema di salute, continuava a lavorare nel bar di Via Svizzera, pur di assicurare un futuro al figlio Ciro, un ragazzo diversamente abile. Ed è proprio grazie all’amore che nutriva per il figlio Ciro, che tanti anni fa aveva deciso di aprirgli un bar.

La morte di Raffaele è stata sicuramente dolce, perché ha cercato fino all’ultimo respiro di non far mancare nulla al figlio Ciro. Ci ha lasciati in maniera serena, sapendo di aver soddisfatto fino all’ultimo istante il suo dovere di padre amoroso.

Angelo Covino

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...