Il calcio come alternativa ai rischi della strada, domani la presentazione del progetto Secondigliano ASD

Domani, martedì 20 settembre alle ore 18, in piazza Luigi Di Nocer,a verrà presentato il progetto della Associazione sportiva dilettantistica Secondigliano (Secondigliano ASD).

L’iniziativa, che prenderà il via nella seconda metà di ottobre, nasce con l’obiettivo di contrastare l’abbandono scolastico, utilizzando il calcio come incentivo per lo studio e per l’istruzione dei giovani del territorio, come spiega Vincenzo Strino, presidente dell’associazione “Larsec” che collaborerà al progetto:

“Il calcio è una leva sociale molto forte e l’idea di avere una squadra di Secondigliano è stato il tema principale di numerose discussioni avute in questi anni con persone conosciute per il loro impegno sul territorio, nelle parrocchie o nel Larsec. Soprattutto, in questo caso, il calcio fa da collante ad uno scopo ben più importante, ovvero contribuire ad azzerare l’evasione scolastica e a cementare una comunità virtuosa. Le attività calcistiche, infatti, saranno strettamente collegate – grazie ad un vero e proprio “patto” in forma scritta con le famiglie dei giovani calciatori – ai risultati scolastici. I ragazzi saranno costantemente seguiti e monitorati dal punto di vista delle performance sportive, ma soprattutto del profitto scolastico: chi non va bene a scuola non gioca e i genitori saranno tenuti a comunicare eventuali insufficienze o comportamenti scorretti segnalati dagli insegnanti. Non mancheranno anche le attività laboratoriali, culturali e di cittadinanza attiva che in questi anni hanno caratterizzato l’operato del Larsec. Un modo per sensibilizzare le “nuove leve” del quartiere ad una maggiore attenzione al territorio e per invogliare alla partecipazione delle attività anche i loro genitori.”

Presenti all’evento inaugurale di domani saranno due ex calciatori del Napoli: l’attaccante Emanuele Calaiò e, in collegamento da Palermo, il difensore Salvatore Aronica.

Sin dalla fase iniziale, il progetto si avvarrà della collaborazione di alcune parrocchie del VII decanato, dell’associazione “Larsec” e di altri partner istituzionali e commerciali attivi sul territorio e, a tal proposito, Strino afferma: “Si tratta di un progetto diffuso, dunque ogni parrocchia o associazione che ha a disposizione un campetto e degli spazi per le attività può essere inclusa, e sono già diverse quelle che hanno aderito e che annunceremo nei prossimi giorni. Sotto questo punto di vista è doveroso ringraziare il Decano Mons. Vincenzo Doriano De Luca, il quale ha accolto con entusiasmo l’idea e Padre Luigi Arena, parroco dei Sacri Cuori, che per primo ci ha aperto le porte della sua parrocchia”

Per le modalità di partecipazione bisognerà attendere domani, ma è stato anticipato che in questo primo anno di attività ci saranno le categorie giovanili, divise in tre fasce, che parteciperanno gratuitamente ai tornei del CSI, mentre dall’anno prossimo ci sarà anche una prima squadra che parteciperà al campionato FIGC.

Sara Finamore

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...