“Parlamm e nun ce capimm”, risate per riflettere sull’attualità

Parlamme e nun ce capimme”, questo il titolo dell’esilarante commedia, scritta e diretta da Tiziana Laltrelli, che andrà in scena venerdì 2 dicembre e sabato 3 dicembre alle 20:30 e domenica 4 dicembre alle 18:30, al teatro “Il Piccolo” a Fuorigrotta.

Uno spettacolo che, sulla scia di equivoci e litigi bonariamente fracassosi, farà tanto divertire, quanto riflettere su un tema di strettissima attualità, quale la violenza sulle donne.

Sul palco troveremo la compagnia amatoriale “Terapia d’urto” con: Giada PipitoneStefania Viscardi; Ermete Ercolano; Francesco Borghetto; Gaetano Lieto; Tiziana Laltrelli; Eduardo Stasi; Saverio Gargiulo; Roberto Candice; Giulia Mariani; Stefania Coppola; Giacomo Maisto; Liana Ferrante; Franco Perna. L’aiuto regia è affidato a Saverio Gargiulo, delle scene si occupa Massimo Malavolta, la grafica è curata da Gilda Pitone.

Giacomo Maisto, residente a Mugnano, funzionario Inps, attualmente in pensione, ha all’attivo una brillante filmografia, con la partecipazione in film di Pasquale Squitieri, con Claudia Cardinale, con Luca De Filippo e al fianco di Franco Neri, come “Napoli violenta”, “I guappi non si toccano”, importanti pellicole degli anni ’80,  ambientate a Napoli in cui rivestiva con grande talento il ruolo del malavitoso.

La compagnia è nata durante la pandemia ed è costituita da attori che già recitavano in altri gruppi teatrali. Dalla passione per il teatro si è riusciti a mettere su una compagnia che, nei giorni più bui dell’emergenza Covid, si confrontava online ideando quei progetti che oggi prendono forma sul palco.

Giovedì 1 dicembre è inoltre prevista una serata di beneficenza, il cui ricavato sarà devoluto all’associazione no profit, a carattere nazionale, “Telefono amico”, che si propone, attraverso un team di esperti, di aiutare le persone in crisi mediante un servizio di ascolto specializzato completamente gratuito.

Le tematiche sociali sono da sempre al centro degli spettacoli della compagnia “Terapia d’urto”. Così anche per la commedia, in programma il prossimo weekend al teatro “Il Piccolo”, le risate faranno soltanto da cornice a problematiche serie, presenti nella società quotidiana, in questo caso i maltrattamenti delle donne tra le mura domestiche e la cecità.

Angelo Covino

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...