Secondigliano, evade dai domiciliari: 20enne finisce in manette

Un 20enne di etnia rom è finito in manette per evasione dagli arresti domiciliari a cui era sottoposto per droga. Il giovane si è presentato alla caserma dei carabinieri di Secondigliano, diretta dal maresciallo Luigi Di Pastena, violando di fatto la misura restrittiva.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...