Marano, rubati cavi di rame: numerose strade al buio

Non c’è pace in città per i cavi della pubblica illuminazione. Ieri sono stati rubati altri cavi di rame e un’altra strada è rimasta senza luce. E’ così dopo il furto di rame avvenuto qualche giorno fa, dove i ladri hanno tagliato e portato via centinaia di metri di cavi elettrici lasciando al buio tre strade: Via Giordano Bruno, Via Adda e Via Corre di Sotto, venerdi notte è stata la volta di Via Paolo Borsellino. Il modus operandi dei banditi è quasi sempre lo stesso. Entrano in azione soprattutto quando fa buio, puntano dritti ai chiusini e alle centraline elettriche e le distruggono senza andare tanto per il sottile fino a raggiungere i cavi preziosi. In altri casi, invece, i ladri sradicano i tombini e tagliano i fili che portano la corrente ai pali della pubblica illuminazione. Al momento, gli autori dei furti non risultano identificati. La Polizia Municipale di Marano ha comunque trasmesso un informativa di reato in procura contro ignoti. Ricordiamo che negli ultimi tempi a causa di questi furti, sono rimaste al buio diverse zone del centro cittadino. Via Padreterno è completamente al buio da oltre dieci mesi per effetto dell’ultimo raid. I cavi della pubblica illuminazione portati via dai ladri, non sono stati mai più sostituiti. E probabilmente finirà così anche per le altre strade del territorio. Intanto se non si corre ai ripari e non si fronteggia l’emergenza, le strade cittadine saranno illuminate solo dalla stella cometa e non dalle luci “natalizie” o dai lampioni della pubblica illuminazione.

Angelo Covino

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...