“Lovesong”, il nuovo spettacolo di danza di Nicoletta Severino pronto ad incantare il pubblico di Capua

Si terrà domenica 15 gennaio alle ore 19.00 presso la Sala Teatro di Palazzo Fazio in via Seminario 10 (Capua) lo spettacolo di danza “Lovesong”: si tratta di una rappresentazione ideata, coreografata ed interpretata da Nicoletta Severino, insegnante e titolare della scuola di danza “Attitude” in Via Giaime Pintor 8, a Secondigliano,  che sarà affiancata sul palco dal danzatore Guglielmo Schettino.

A tale proposito, Nicoletta Severino racconta: “Lovesong racconta della difficoltà dell’intimità e dell’ostico delle relazioni attraverso l’analisi di un rapporto di coppia. Si tratta della versione estesa di un lavoro precedente, qui approfondito nell’attenzione dedicata ad ogni aspetto della relazione con l’altro: l’innamoramento iniziale, l’intesa, la complicità, la tenerezza, l’eros, e poi il conflitto, il senso d’ineluttabile fallimento, la frustrazione, il dolore e la nostalgia”.

“Lovesong” infatti era stato portato in scena come seconda pièce di uno spettacolo precedente, ma in questa nuova versione trova uno spazio più ampio, divenendo una dedica d’amore all’amore in tutte le sue forme, ma anche una sofferta e lucida consapevolezza della sua mortalità.

“Il lavoro parte dalla presentazione di due individualità e del loro inappagato bisogno di relazione, mostrando dapprima un rapporto trasognato, avvolto in una dimensione ideale e immediatamente dopo la realtà” – spiega Nicoletta Severino- “Lovesong” è una dedica al bisogno emotivo, di relazione, di condivisione che ciascuno di noi ha, ma anche un’amara consapevolezza della complessità dei rapporti umani e della solitudine esistenziale e profonda che ci portiamo dentro. Una canzone fatta di delicatezza e violenza, di senso d’incomunicabilità, di desiderio e di affanno, di slancio, ma anche di conflitto, che porta in scena la poesia del prendersi cura dell’altro e la vulnerabilità del donarsi, l’aspirazione mai realmente appagata al contatto e l’impossibilità di guardarsi davvero. Una canzone d’amore che racconta ciò che è e ciò che sarebbe bello che fosse”.

Le musiche utilizzate per le coreografie sono di vario genere: Elvis Presley, Pink Floyd, Leonard Cohen passando per i Velvet Underground & Nico, The Platters, The Doors, ma anche Radiohead, Damien Rice, Jeff Buckley, Joy Division, Jacques Brel ed Amy Winehouse.

E’ possibile richiedere informazioni e prenotarsi per lo spettacolo contattando Annamaria Di Maio (Responsabile Sez. TeatroDanza) al numero 3356274183; Antonio Iavazzo (Direzione Artistica) al numero 3389924524; Gianni Arciprete (Organizzazione generale) al numero 3343638451.

testo di: Sara Finamore

foto di: Fernando Alfieri

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...