Secondiglianesi. I 101 anni di nonna Raffaella: i ricordi dal dramma della guerra al Covid, oggi torta in famiglia

Originaria del centro storico di Napoli, secondiglianese d’adozione da quando, da sposata, si è trasferita nel quartiere a nord della città. Raffaella Botta, classe 1920, 12 nipoti, oggi spegne 101 candeline, uno splendido traguardo, festeggiato con pochi familiari, nella sua abitazione nel centro storico di Secondigliano.

La torta che oggi le hanno preparato arriva in un momento molto particolare per i più anziani, costretti ad osservare maggiori cautele a causa dell’emergenza sanitaria. Nonna Raffaella, che ha vissuto il dramma della guerra e ancora conserva ricordi di quel periodo, sta affrontando con le abitudini di sempre e le dovute attenzioni, riservatele dalla famiglia, la pandemia. Lei, dall’alto dei suoi 101 anni, resta il faro della famiglia.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...