Amministrative, dalla parrocchia della Resurrezione di Scampia appello ai candidati: «Operate per il bene comune»

Le promesse di cambiamento per un futuro migliore, l’arroganza del “votatemi se siete stanchi delle solite facce”, la giungla dei manifesti elettorali attaccati ovunque e di quelli che quando si candidano decidono improvvisamente di rifarsi vivi tessendo le proprie lodi, troveranno il loro culmine nei giorni delle elezioni amministrative del 3 e 4 ottobre.

Come ben sappiamo infatti, tutti siamo chiamati a votare i nostri rappresentanti municipali e comunali, cercando di scegliere quelli che più ci rappresentano e a cui siamo più spinti a dare la nostra fiducia, provando a districarci tra i mille volti dei vari candidati e i consigli di chi ci aiuta ad indirizzare il nostro voto. Proprio come consiglio e un augurio per l’intera città di Napoli in vista delle elezioni, la Parrocchia della Resurrezione di Scampia ha deciso di pubblicare un monito sulla propria pagina Facebook, ricordando innanzitutto il dovere civico del votare per eleggere i nostri politici. Continuando nella lettura, si ricorda che naturalmente la Chiesa non indicherà chi votare, ma vuole semplicemente invitare a scegliere con attenzione e prudenza chi saranno i prossimi rappresentanti che dovranno avere cura e rispetto per la città e per i cittadini. In particolare, si fa riferimento alle parole che l’Arcivescovo Battaglia ha pronunciato durante l’omelia per la solennità di San Gennaro in cui afferma che solo chi ama la nostra città, potrà governarla nel migliore dei modi e solo chi si sentirà legato a lei da un forte senso di appartenenza, potrà davvero guardare alla politica come un servizio per il bene comune. Si sottolinea infatti che la politica è un’arte nobile e solo se vissuta e fatta senza ipocrisie può davvero essere definita “al servizio dei cittadini”.

Il servizio, si legge, è inteso come quella convinzione di coloro che vogliono fare la loro parte, facendo seguire i fatti alle loro parole. Infine, c’è un appello indirizzato ai candidati affinché, coloro che saranno eletti, siano davvero uomini e donne che difendano i valori fondamentali quali libertà, giustizia e fraternità per costruire nel concreto un futuro migliore per la nostra città. Noi non possiamo che condividere a pieno le speranze di questo manifesto, affinché realmente possiamo avere dei politici degni dell’esercitare l’arte nobile della politica, che si impegnino concretamente per essere fedeli al patto che essi instaurano con i cittadini, considerando al pari ogni piccola municipalità e periferia, combattendo le criticità e valorizzando le risorse  del nostro territorio.

Sara Finamore

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...