Basket, derby area Nord: sconfitta in trasferta per la CP SERVICE Secondigliano

Sconfitta in trasferta per la CP SERVICE Secondigliano, che nel derby dell’area nord cede il passo in volata alla Virtus Piscinola per 50-48. La partita è sentita non poco e lo dimostra l’inizio contratto da parte di entrambe le squadre, che nel primo minuto di gioco non realizzano punti. Dos Santos rompe il ghiaccio con un appoggio a tabellone prima da rimbalzo offensivo e poi in seguito a una penetrazione.

Guarino risponde per i padroni di casa, Quattromani inizia a farsi sentire nel pitturato a rimbalzo senza riuscire a concretizzare, segnando però preziosi tiri liberi. Dos Santos è scatenato e con l’and-one ravvicinato chiude il quarto (8-7). L’ ingresso in campo di Fusco è più che positivo, che con una bella penetrazione dai 4 metri riesce ad assistere Georgoulis il quale trova il fondo della retina in reverse. Il jumper di Fato, seguito dalla penetrazione di Celentano e la tripla in step-back di capitan Esposito, intervallate dall’arresto-tiro di Scaramella per i padroni di casa, consentono a Secondigliano di piazzare il primo allungo del match (10-17). Il match s’inizia ad accendere, Quattromani riceve un fallo tecnico in seguito a un fallo subito da Esposito in penetrazione che  fa 3/3 dalla lunetta. I padroni di casa vengono mantenuti a galla dalle iniziative sotto canestro di Di Domenico, Fusco risponde con l’appoggio a tabellone in seguito a rimbalzo offensivo ed Esposito chiude il quarto con la bomba da 3 punti. (18-27). In apertura di 3 quarto Scaramella è incontenibile e realizza 2 volte di fila, risponde Cocozza per Secondigliano prima con l’arresto-tiro a centro area e poi con un’ altra conclusione ravvicinata. La fisicità in campo assume toni maggiori, i padroni di casa riescono pian piano a rosicchiare punti dalla linea del tiro libero e con la bomba di Guarino in allentamento alla quale risponde prontamente Baldares col jumper direttamente dalla transizione (32-36).

Guarino apre l’ultimo quarto con un altro siluro dall’arco, Iommelli risponde appoggiando a tabellone in seguito a uno scarico. Di Lauro si dimostra disordinato in cabina di regia perdendo una palla sanguinosa, ne approfitta Santoro che deposita con il lay-up in contropiede. Lo stesso Di Lauro risponde dall’arco dei 3 punti, ma Sveldezza recupera un altro pallone e chiude con l’and-one, firmando il primo vantaggio piscinolese del match (42-41). Esposito risponde dall’arco dei 3 punti (42-44), a questo punto sale in cattedra Quattromani che con 2 appoggi a tabellone effettua il controsorpasso (46-44).

Dos Santos risponde in penetrazione con parabola altissima a tabellone, Scaramella firma il jumper in uscita dai blocchi, Fato segue col fade-away (48-48). Vanesio fa 1/2 al tiro libero, Dos Santos perde palla in attacco in uscita da time out e Secondigliano commette fallo sistematico su Scaramella che sbaglia entrambi i liberi ma prende un prezioso rimbalzo in attacco che gli consente di andare nuovamente in lunetta e realizzare uno dei 2 liberi a 9 secondi dalla fine del match (50-48). In uscita da time-out i piscinolesi avendo ancora falli di squadra da spendere fermano 2 volte il gioco commettendo fallo su Esposito. Fato riceve dall’arco a 3 secondi dalla fine ma l’ultimo tiro s’infrange sul ferro e decreta la vittoria piscinolese (50-48).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...