Villaricca – Calvizzano, segnali stradali divelti e folta vegetazione mettono a rischio la circolazione tra via Palermo e viale della Resistenza

Tra Villaricca e Calvizzano il degrado ormai la fa da padrona senza risparmiare alcuna strada. In via Palermo, arteria a scorrimento veloce dove sorgono diverse attività commerciali, zona molto frequentata a cavallo tra Marano, Calvizzano e Qualiano, i segnali stradali che indicano precedenza in prossimità di intersezione e gli attraversamenti pedonali si presentano completamente divelti e scaraventati sul selciato. La deprimente situazione di degrado della segnaletica in tutta l’ area oltre a creare un pericolo alla circolazione stradale genera preoccupazione anche nei pedoni.

In questa zona la segnaletica è divelta, spostata, girata, accartocciata e in alcuni tratti perfino mancante.

Alcuni segnali di prescrizione, quali appunto quello di precedenza, sono coperti da una folta vegetazione che ostacola la visuale. Ma in via Palermo, il problema non riguarda solo la segnaletica stradale, ma anche i marciapiedi, completamente coperti da sterpaglie. I pedoni per potersi muovere liberamente, sono costretti a camminare ai bordi della carreggiata mettendo a rischio la loro incolumità personale. 

Inoltre, fino a ieri pomeriggio, sull’asfalto, al centro della carreggiata, in barba alle più elementari norme igienico – sanitarie, giaceva la carcassa di un animale morto almeno da un paio di giorni.

A Calvizzano, in viale della Resistenza, naturale prosieguo di via Palermo, lo scenario non cambia: segnali divelti, abbattuti o scoloriti, erbacce cresciute a dismisura lungo i marciapiedi. All’altezza di una delle case di riposo della zona e precisamente nei pressi di un fabbricato dove sono in corso dei lavori, sul marciapiede è presente una discarica di materiale di risulta di natura edilizia oltre a rifiuti urbani. Inoltre, nei pressi dell’ufficio smistamento della corrispondenza postale, sono presenti segnali pubblicitari e stradali divelti.

Angelo Covino

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...