Miano, alla parrocchia Santa Maria dell’Arco catechesi di Avvento con i familiari di vittime di mafie

Si è concluso giovedì 15 dicembre il ciclo di catechesi in preparazione dell’Avvento presso la parrocchia Santa Maria dell’Arco di Miano.

Questi incontri hanno visto la partecipazione della comunità, ma la loro particolarità è legata agli animatori: infatti alle catechesi hanno partecipato i familiari di vittime innocenti delle mafie per testimoniare.

A questo proposito, l’anno catechistico è stato inaugurato il 5 novembre dalla scrittrice e dirigente scolastica Angela Procaccini, madre di Simonetta Lamberti, dodicenne uccisa durante un attentato nel 1982.

Il primo dei tre incontri, si è tenuto giovedì 24 novembre e in quell’occasione ha partecipato Bruno Vallefuoco, referente regionale di “Libera Memoria”, padre di Alberto, giovane assassinato nel 1998 con gli amici Rosario Flaminio e Salvatore De Falco.

Il giovedì successivo, 1 dicembre, la catechesi è stata animata da Giannino Durante, padre di Annalisa, ragazzina quattordicenne uccisa nel 2004.

Infine, l’ultimo incontro è stato tenuto da Rosaria Evangelista, madre di Luigi Sequino, ucciso insieme a Paolo Castaldi a Pianura nel 2000.

L’idea dunque è stata quella di avvicinare il Vangelo a tematiche concrete quali la giustizia, la pace e la cura del Creato e, come ha ribadito Fra Fedele Mattera, frate francescano parroco di Santa Maria dell’Arco, è fondamentale dare testimonianza: “Se è vero, come diceva Paolo VI, che la Chiesa ha non solo bisogno di maestri, ma anche di testimoni, è proprio con il loro contributo che a Miano intendiamo fermamente, per quello che ci è concesso, di portare il nostro contributo per riorganizzare la speranza.”

Sara Finamore

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...